Le 5 scarpe da montagna su cui spero di tornare a correre presto

ecco la mia personalissima lista di scarpe che vorrei provare per il (sussurrato) ritorno alle corse in montagna:

1) Inov8 “Rocklite 243”

image

Prezzo: si trovano sui 70/90 euro
Motivazioni: sarà che la versione più vecchia era la mia scarpetta da corsa migliore che ho mai avuto. Sarà che ci ho messo un po’ per capirle( i primi due mesi non le sopportavo,poi non le avrei più tolte. Sarà che mi piacciono le scarpette complicate, un po’ esagerate e aggressive. Io le trovo favolose, e sarebbe ora di sostituire quelle vecchie piene di buchi (ho addirittura reincollato la soletta e tagliato i denti uno per uno per livellarli) con un paio di nuove. 

2)Vibram Fivefingers “Bikila LS”image

prezzo: € 99.20 VAT excluded
motivazioni: Ho sempre sognato avere un paio di Fivefingers. Ho avuto modo di provarle in casi sporadici,ma mi hanno sempre affascinato. Non so quanto potrei trovarmi bene con queste scarpine negli allenamenti più duri, ma di sicuro credo sarebbero una bomba per questo periodo di riposo/riabilitazione di tre mesi che mi aspetta. Palestra, esercizi, passeggiate, correste su prato.

3) New balance “Minimus MT110”
image

Prezzo: le ho trovate a 50 euro. e le ho prese quasi dimenticandomi di passare per la cassa

Motivazioni: una serie di ragioni. In Italia non le usa quasi nessuno (stando alla teoria che il popolo italiano è imbecille e non le vuole comprare, dovrebbe essere già una garanzia che sono ottime scarpe. Scherzo. Diciamo che, oltre ad essere le scarpe di Tony Krupicka, ho avuto altre due paia di Minimus e mi sono trovato da dio. Ci ho corso migliaia di km e non si sono distrutte. Sono una delle poche scarpe che indosserei anche sull’asfalto (a differenza di altre scarpe non si scioglie con l’asfalto bollente) e, come dicevo, ce le ho in camera ad aspettarmi. Che sono le scarpe di Tony Krupicka l’ho già detto vero?

4) Montrail “Fluidflex”
image

prezzo: 90 dollaroni 

Motivazioni: altro brand che mi ha sempre destato molto interesse. Queste dovrebbero essere scarpe per correre bene (4mm di offset)e provare ad andare veloce. Probabilmente adatte a terreni non troppo difficili, dovrebbero però essere morbidissime e megapiacevoli. 
La motivazione reale è che il Gaggio (Gianluca Gaggioli)  ne parla benissimo. E di solito Gaggio ne capisce. Io non lo contraddicerei Il Gaggio in fatto di scarpe, no?

5) The North Face “Ultra Trail Shoes” (che fantasia sto nome oh! non è che in TNF serve un copywriter nuovo?)
image

prezzo: 130 zucchine di euro

Motivazioni: Non saprei dirlo con precisione. Sarà che non ho mai avuto scarpe da corsa TNF e le ho sempre evitate a prescindere, sarà che la pubblicità riesce a raggiungere qualsiasi individuo compreso me, sarà perché non ho mai avuto scarpe da corsa TNF. Però mi piacerebbe provarle. Cos’è? Nessuno se lo aspettava è?
E invece un paio di TNF mi piacerebbe provarle (poi semmai le ricicli come regalo..alla fine se regali un paio usato di TNF magari qualcuno è contento..prova a regalare un paio di sandali Tarahumara usati!) 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.